Rocchetta Mattei: fiabe e mistero sull’Appennino bolognese

Sei in zona Bologna? Cerchi un’idea per una gita fuori porta dal sapore esotico? E allora devi visitare la suggestiva Rocchetta Mattei, imponente castello in stile moresco, a Savignano, comune di Grizzana Morandi, sull’Appennino bolognese.

entrata Rocchetta Mattei

entrata Rocchetta Mattei

IMG-20160320-WA0003

rocchetta mattei

Percorrendo la statale Porrettana che collega Bologna e Porretta Terme, noterete all’altezza di Riola di Vergato, guardando dall’altra parte del fiume, la sagoma inconfondibile della Rocchetta Mattei con torri , guglie e cupole a cipolla nella miglior tradizione orientale.

Il castello, fatto costruire dal conte Cesare Mattei nella seconda metà del 1800, è stato in abbandono per tanti anni ma ora è di proprietà della fondazione CARISBO che ne ha curato la ristrutturazione e l’ha recentemente riaperto al pubblico.
Finora ne è stata risistemata circa una metà ed è visitabile nei fine settimana.

interno Rocchetta Mattei

interno Rocchetta Mattei

Avrai la posrocchetta matteisibilità di ammirare le stupende architetture arabeggianti volute dal conte che si ispirano a gioielli della cultura moresca come l’Alhambra di Granada e la Mezquita di Cordoba.
Ti immergerai in un’atmosfera surreale e fiabesca carica di simbologia filosofica e di innumerevoli riferimenti al tempio di Salomone a Gerusalemme.

rocchetta mattei

IL CONTE: misterioso proprietario della Rocchetta Mattei

La tua guida ti farà conoscere lo straordinario ed eccentrico personaggio che era il conte Mattei, esponente di una ricca e facoltosa famiglia bolognese, che ad un certo punto della sua vita decise di dedicarsi allo studio e alla pratica della “Elettromeopatia”, una medicina innovativa basata sulla elettricità capace di curare diversi disturbi.

rocchetta mattei

La Rocchetta, oltre ad essere la sua dimora, era anche la sede del suo laboratorio e il suo centro di cura. In pochi anni divenne così famoso che da tutta Europa accorrevano persone facoltose, nobili e anche sovrani in incognito per farsi curare alla Rocchetta. Era nato il mito e questo castello fantasioso ed esotico contribuiva ad alimentarlo. Chi arrivava alla Rocchetta, pieno di aspettative e di speranze, rimaneva ulteriormente suggestionato dall’atmosfera fiabesca, surreale ed esoterica di questo luogo.
E in effetti questa carica energetica l’ho avvertita anch’io e sono rimasto parimenti affascinato.

La cosa che dispiace è il fatto che all’interno non ci siano arredi e oggetti dell’epoca ma la visita vale comunque la pena.

cesare mattei

 

NOTE TECNICHE PER LA VISITA

Per prenotare la visita:

  • Archivio Museo Cesarei Mattei Onlus: sito
  • La Rocchetta Mattei: sito
  • Vivi Appennino: sito
  • Fondazione Carisbo: sito
  • Pro Loco Grizzana Morandi: sito
  • Pro Loco Riola di Vergato: sito

Visita solo per gruppi di 15-20 persone accompagnati da una guida e ad orari prestabiliti.

Prezzo del biglietto 7 euro.

Durata della visita: 1 ora e mezza

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *